Il giovane poeta arrivò a Roma nel novembre del 1820, per morire di tubercolosi pochi mesi dopo. Ad assisterlo, e a raccontare la sua agonia, c'era il suo compagno di viaggio, il pittore Joseph Severn
Nel 1897, dopo due anni di carcere, il poeta si rifugiò a Posillipo insieme all'amante Alfred Douglas, nella speranza di trovare pace e ricominciare a …
Una gita al radiotelescopio di Medicina, nella bassa bolognese, sarà forse il punto di avvio di una serie di tavole sulle lingue che si parlano oggi in…
Jakob Philipp Hackert fu tra i più importanti pittori paesaggisti della fine del '700. Girò tutto il sud Italia su incarico del re Ferdinando IV per di…
Nel romanzo "L'ultimo uomo" i superstiti di un'epidemia globale intraprendono un viaggio in un'Italia deserta. È una distopia, ma anche una gigantesca …
Il poeta morì in un naufragio nel mare della Versilia. Il suo corpo fu trovato sulla spiaggia di Viareggio e bruciato in una pira, come si usava per gl…
Durante il suo viaggio in Europa del 1857 lo scrittore russo visitò anche l'Italia. Ma non era molto concentrato, perché ossessionato da un solo pensie…
Lo scrittore vide per la prima volta il mare a Venezia, a 15 anni, durante una vacanza estiva che avrebbe segnato il resto della sua vita
See all